Brucia la rocca: un posto speciale da cui vedere lo spettacolo dall'alto.

04.01.2020

Brucia la Rocca è lo spettacolo pirotecnico che Sestola (MO) organizza ogni due anni. Noi abbiamo pensato che non c'era luogo migliore per godersela che la cima del Monte Calvanella!

Ritrovati a Pian del Falco con un bel gruppo di escursionisti e cani avventurieri, accendiamo le frontali puntuali come orologi e ci incamminiamo per le sponde di Pian del Falco.

Mentre camminiamo le luci dietro di noi si fanno sempre più fioche e affidiamo i passi alla timida luce della frontale. Un quarto di Luna fa capolino tra i rami dei faggi spogli, fino al'ingresso di una fitta abetina di abeti rossi (picea abies) dove scompare per un tratto. Gli amici a quattro zampe, invece, procedono scodinzolanti senza indugi.

Eccoci poi sbucare sulla cima del Monte Calvanella, vecchia sede degli impianti sciistici (alcuni plinti nel terreno su cui si ancorava lo skilift ne conservano memoria), oggi ha riguadagnato la sua intima bellezza.

Il buio è totale e guardandoci intorno fatichiamo a capire dove sia sparita Sestola...hanno spendo tutte le luci del paese! Inizia lo spettacolo, danze di luci e colori illuminano il cielo. Ne approfittiamo anche per stappare una bottiglia di vino!

C'è silenzio e i fuochi d'artificio rimbombano in sottofondo. Dobbiamo ammettere che anche i cani si sono goduti lo spettacolo, lontani dal caos e dal rumore.

Poi torna la notte ed è ora di scendere. Un sentiero in dolce discesa ci ha riaccompagnato al Rifugio Calvanella.